Centro "Ferruccio Castellano” di Torino

Centro Studi e documentazione su “Fede, religione e omosessualità”

I Cristiani omosessuali italiani al Palermo Pride, il significato di una presenza

Quest’anno dal 14 al 23 giugno 2013 la città di Palermo, sede del Pride nazionale, ospiterà un’inedito esperimento fatto di dieci giorni di mostre, incontri, dibattiti e proiezioni sul tema “Fede e omosessualità” organizzate dal gruppo Ali d’Aquila, gay e lesbiche cristiani di Palermo, con il contributo dell’Associazione Fondo Samaria e del Forum dei Cristiani Omosessuali Italiani (FCOI).

Ma perché i cristiani omosessuali italiani hanno deciso di essere presenti al Pride nazionale di Palermo?  Risponde Fabio, uno dei responsabili del gruppo Ali d’Aquila di Palermo: “La domanda che si dovrebbe fare è un’altra: perché non dovremmo partecipare a un Pride? I cristiani dovrebbero stare per il mondo, con il mondo, nel mondo. Convivere con tutta l’umanità, specie con chi è sofferente, con chi è umiliato e calpestato nella sua dignità e nei suoi diritti fondamentali.
Per capire cos’è un pride bisogna conoscerne la storia: è una manifestazione che nasce con la rivolta di Stonewall in America e le lotte di rivendicazione della comunità LGBT che reclamava il diritto di esistere. Sembra un diritto banale oggi che siamo più visibili e nel vortice del circuito mediatico, ma veniamo da anni, anzi secoli, in cui non esistevano nemmeno le parole per definirci! Quello che Oscar Wilde chiamava “l’amore che non osa dire il suo nome. (…) Ci siamo interrogati su quale dovesse essere il senso del nostro esserci. Abbiamo voluto portare la nostra testimonianza come cristiani e come omosessuali”.

Le iniziative realizzate dai cristiani omosessuali italiani al Pride nazionale di Palermo sono davvero numerose, si va dalla mostra fotografica internazionale “Just married. Le nozze omo nella fotografia contemporanea” (aperta dal 14 al 23 giugno), all’incontro di Venerdì 21 giugno su “Il coming out in una famiglia cristiana” partendo dal libro rivelazione di Gianluca Tornese “Marito e marito” (Claudiana, 2012) ed in collaborazione col progetto Gionata ed il Centro Studi e Documentazione “Ferruccio Castellano”  su Fede, Religione, Omosessualità di Torino; dalla presentazione  dell’ultimo libro di Franco Barbero sulla “Benedizione delle coppie omosessuali” (ed L’Harmattan Italia, 2013); al “Question-time su Bibbia e omosessualità”, realizzato in collaborazione con i Laici missionari Comboniani e la partecipazione di teologi e pastori cattolici ed evangelici, alla realizzazione di momenti pubblici di preghiera al village.

Per giungere a Sabato 22 giugno quando i cristiani omosessuali italiani parteciperanno alla parata per le vie di Palermo del Pride, per ricordare a tutti, anche attraverso i migliaia di volantini che distribuiranno, che nessuno “ci separerà dall’amore di Cristo” (Romani 8,39).
Per terminare Domenica 23 giugno, alle ore 16.00 (Sala Bausch), con un incontro pubblico con gli aderenti dei gruppi di cristiani omosessuali italiani per far conoscere il variegato cammino di questa realtà poco conosciuta.
.

Il programma completo delle iniziative: I Cristiani al Palermo Pride 2013 (14-23 giugno 2013)

EventoFacebook: sulla Mostra “Just married” – su “I Cristiani al Pride 2013

Depliant programma delle Iniziative (file pdf)

Annunci

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 giugno 2013 da in Eventi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: